PARTO PER IL PARTO: COSA METTERE IN VALIGIA

Siamo arrivati alla fine di questa attesa durata nove mesi, stai per conoscere il tuo bambino e occorre preparare tutto il necessario per l’ultima tappa del vostro viaggio…avrai sicuramente scelto l’ospedale dove partorire, occorre ora preparare il bagaglio…per tempo onde evitare la tipica ansia da last minute o delegare ai compagni (aiutooooo) la ricerca di camicia da notte e tutine in ciniglia!

Abbiamo realizzato un piccolo kit per te e per il tuo bambino, per poterti sentire un po’ “a casa” anche in ospedale.

Leggete un po’ cosa ci ha suggerito la nostra mitica ostetrica Mariagrazia Miscioscia.

Ebbene sì, qualche volta le tanto criticate liste servono a qualcosa. …in questo caso a sentirsi pronte e con tutto il necessario per prendersi cura di sé e del piccolo che stiamo aspettando. La nostra ostetrica risponde alle domande che ogni donna in gravidanza prima o poi si pone:

Quando preparare la valigia del parto?

Non può esserci un momento definito in modo assoluto per iniziare a preparare la tua valigia del parto ma ti sarà utile averla a portata di mano già intorno alla 35a – 36a settimana di gravidanza. In questo modo, non sarai colta alla sprovvista nel caso il tuo bambino dovesse nascere prima del termine.

Cosa mettere in valigia?

Come prima cosa, porta con te tutta la documentazione clinica della tua gravidanza (cartella clinica, ecografie, referti, etc.), la tessera sanitaria e un documento d’identità valido. Prima di pensare ad indumenti adatti e tutto il resto, fermati qualche istante e non dimenticarti di preparare il beautycase con elastici, mollette, salviettine detergenti per le mani, crema idratante, spazzolino, dentifricio e fazzoletti di carta. Ricordati anche il caricabatterie del tuo telefono!

Per la tua comodità metti in valigia capi di cotone, traspiranti:

  • 4 camicie da notte
  • 4 paia di calzini in cotone
  • 1 confezione di assorbenti 100% cotone e mutande a rete o di cotone
  • coppette assorbilatte di cotone (da cambiare frequentemente per evitare umidità)
  • t-shirt in cotone aderenti per fissare le coppette assorbilatte
  • aspetta ad acquistare un reggiseno per allattamento, e ricorda che per i primi giorni dopo il parto il seno va lasciato “libero”, meglio non comprimerlo per non compromettere un corretto avviamento dell’allattamento al seno
  • 1 vestaglia per le tue uscite dalla stanza
  • ciabattine
  • asciugamani
  • 1 cambio di abiti per quando uscirete tutti e due dall’ospedale. In caso di parto cesareo, che prevede qualche giornata in più di degenza, aggiungi qualche ulteriore cambio.

 

Per quanto riguarda il neonato  scegli sempre capi in cotone, che non irritino la pelle:

  • 5 tutine in cotone (o in ciniglia d’inverno)
  • 5 body in cotone
  • copertina leggera e in aggiunta 1 sacco portabebé per l’inverno
  • 3 paia di calzini in cotone
  • 1 cappellino leggero in cotone

 

E adesso che tutto è pronto, puoi anche rilassarti…finisce il viaggio della gravidanza e inizia quello della maternità, con un nuovo  e speciale compagno di avventura tra le braccia.

Buon primo incontro e buona avventura insieme!

 

 

 

 

 

Tags: , , , , , , , , ,